Al Pianterreno - Ansitz Steinkeller in Auer
22503
page-template-default,page,page-id-22503,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive
 

Al Pianterreno

I LOCALI AL PIANTERRENO

Superato l’ingresso in pietra arenaria riccamente decorato, con bugnato a punta di diamante e rosette, l’antica scalinata in pietra rischiarata dalla luce delle finestre in cristallo conduce direttamente nel salone, delimitato dagli ambienti della cucina e dei magazzini, con l’attigua saletta storica (Stube). Sul salone si apre direttamente la piccola sala “Promol”, inondata di luce. Imboccando il successivo corridoio si incontrano sulla sinistra ampie sale da bagno e, sulla destra, un piccolo vano, fruibile come guardaroba o zona bar. Alle sue spalle si apre a sinistra un’ampia sala, “Bad Isidor”, comunicante attraverso una porta con un’altra stanza. Di fronte si trova uno dei gioielli di famiglia, il salone “Pitzner”, rivolto ad est.

PRENNER – IL SALONE DELLE FESTE

Con i suoi 60m2 di superficie, il salone è l’ambiente più spazioso della residenza, ideale per feste e ricevimenti. Sui lati più corti si aprono ampie vetrate (finestre storiche a traversini) che donano all’ambiente, nonostante l’ampiezza, tanta luce naturale. Al centro del salone si erge imponente una stufa verde a colonna, del 1850 circa, che con le sue deliziose maioliche dipinte a mano orna l’ambiente come un gioiello.

Per meeting o conferenze, il salone può essere attrezzato con circa 50 posti a sedere, per una cena di gala, un matrimonio o altre cerimonie può ospitare, a seconda della disposizione dei tavoli, fra i 22 e i 35 commensali. Dal salone si accede direttamente alla Stube e alla saletta Promol, alla cucina e al corridoio che conduce ai bagni e al guardaroba.

  • Superficie: 60 m2
  • Posti cena: 22-44
  • Posti conferenza: 60
  • Lunghezza: 12,5m
  • Larghezza: 3,75 – 5,85m
  • Finestre: 5

LA STUBE EGGER-MESSERSCHALER – LA SALETTA STORICA

È il cuore della dimora e si annovera fra le stube di maggior suggestione dell’Alto Adige. Interamente rivestita in legno di rovere e riccamente decorata con preziosi lavori di intaglio, emana l’atmosfera antica e genuina di questa terra, trasformandosi nel luogo ideale per fare le ore piccole in allegra compagnia. Le finestre in cristallo, originali, sono state conservate con cura; tavoli e sedie sono creazioni in legno massiccio, anch’esse variamente impreziosite con decori e lavorazioni d’eccellenza.

Su uno spazio di 22 m2, la stube ospita fino a 18 commensali. È collegata direttamente alla cucina e al salone.

  • Superficie: 22 m2
  • Posti cena: 12-18
  • Lunghezza: 4,2m
  • Larghezza: 5,2m
  • Finestre: 2

BAD ISIDOR – AMBIENTE SPAZIOSO ED ELEGANTE

Seconda per dimensioni, questa sala dagli alti soffitti e finestre è, al tempo stesso, imponente e sobria. Le alte vetrate si affacciano direttamente sulla piazza del paese offrendo la visuale della Chiesa di Santa Maria. Tramite una porta, la stanza può essere ampliata collegandola ad un’altra saletta e fornendo inoltre un secondo accesso al corridoio.

Così chiamata in onore dell’antico albergo Bad Isidor di Colle, sopra Bolzano, classico rifugio dei bolzanini dalla calura estiva, anche in questa sala si respira un’atmosfera di quiete, leggerezza e relax. A seconda della sistemazione dei tavoli, l’ambiente ospita fino a 36 commensali.

  • Superficie: 30 + 13 m2
  • Posti cena: 24-36
  • Posti conferenza: 32
  • Lunghezza: 6 + 2,5m
  • Larghezza: 5m
  • Finestre: 4

SALONE PITZNER – FASCINO ANTICO E MISTERIOSO

Prezioso e singolare, prima del restauro del complesso nella primavera 2015, il salone Pitzner era il ritiro privilegiato dei suoi residenti che sul finire degli anni Sessanta lo ornarono di pareti di velluto color arancio e altre leziosità stilistiche. Accantonando le scelte di gusto e riconoscendone comunque la validità del carattere, lo spazio fu in seguito trasformato nel sobrio stile degli anni Venti.

Dopo gli interventi di rinnovo, il salone è ora disponibile ad accogliere eventi, malgrado non sia ancora pienamente completata la decorazione d’interni.

Pur affacciandosi a nord-est, lo spazio libero davanti alle vetrate dona alla stanza una piacevole luce diurna. In un’atmosfera intima e ricca di storia, il salone ospita fino a 20 commensali.

  • Superficie: 23 m2
  • Posti cena: 12-18
  • Posti conferenza: 15
  • Lunghezza: 5,5m
  • Larghezza: 4,1m
  • Finestre: 2

PROMOL – LUMINOSITÀ E CALORE

Nella più piccola delle stanze al pianterreno regna un’atmosfera del tutto singolare. Inondata di luce grazie all’ampia finestra, la sala conquista per i dettagli originali, come lampade, finestre con traversini e tappeti, eleganti mobili in stile e immagini storiche che accompagnano i visitatori in un viaggio a ritroso nel tempo, all’epoca delle grandi dimore signorili. Lo splendido pavimento in tavole di legno conferisce all’ambiente quel tepore e quell’intimità che favoriscono i rapporti conviviali.

Malgrado i suoi soli 16 m2, la sala più piccola del pianterreno riesce ad ospitare, con un’adeguata sistemazione di tavoli e sedie, fino a 14 commensali. Direttamente collegata al grande salone delle feste, è dotata di un’ampia finestra rivolta ad est.

  • Superficie: 16 m2
  • Posti cena: 10-14
  • Posti conferenza: 10
  • Lunghezza: 3,85m
  • Larghezza: 4,2m
  • Finestra: 1