Ubicazione - Ansitz Steinkeller in Auer
22518
page-template-default,page,page-id-22518,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-2.4,wpb-js-composer js-comp-ver-4.6.2,vc_responsive
 

Ubicazione

Vigneti & mele
Nel cuore delle montagne altoatesine

Il paesaggio unico dell’Alto Adige, nel cuore delle Dolomiti con le loro valli strette, i versanti baciati dal sole e le vette frastagliate, riserva agli amanti della natura e delle escursioni la sensazione di trovarsi in un autentico paradiso. La vita dei contadini di montagna, condotta in sintonia con la natura e volgendo le spalle allo sfruttamento industriale, ha plasmato un paesaggio colturale che conserva intatto il suo fascino originale.

Angoli pittoreschi
Rocche e castelli

L’Alto Adige è la regione d’Europa più ricca di manieri e castelli, con oltre 800 edifici di questo genere presenti sul suo territorio. Molti ancora ottimamente conservati, i castelli richiamano visitatori da ogni dove, offrendo l’occasione di un interessante viaggio alla scoperta della storia e del passato.

Fascino mediterraneo
Settentrione d’Italia

Con le sue alte vette, l’Alto Adige offre inizialmente l’immagine di un territorio essenzialmente alpino. Eppure, a uno sguardo più attento, è inconfondibilmente italiano. Il clima, la buona tavola, i suoi ottimi vini, la stile di vita e la cultura mediterranea sono quanto mai protagonisti in questa terra che ha fatto del bilinguismo il segreto della sua apertura multiculturale.

Placida località vinicola
Ora

Ora è un’amena località vinicola nel cuore della Bassa Atesina. Il clima, particolarmente favorevole, le ha garantito nel corso dei secoli di godere di una prosperità economica resa possibile dall’attività agricola e in particolare dalla melicoltura, particolarmente nota nella zona. Le imponenti pareti rocciose che, alle spalle delle ultime case del paese, si stagliano contro il cielo ne fanno da suggestiva cornice. Le prime testimonianze scritte della località risalgono al 1288. Malgrado la modestia delle dimensioni, il borgo ebbe molti celebri visitatori, fra cui non mancano crociati e neppure elefanti. Curiosità e dettagli sulla storia del paese sono raccolti in queste pagine.

A neanche 50 metri dalla residenza, al centro dell’antico nucleo urbano, si trova la Chiesa di Santa Maria. Con il suo campanile romanico e la struttura gotica dell’edificio sacro, il complesso è un’opera di indubbio pregio storico-architettonico. A pochi passi dalla residenza, è comodamente vicina per proseguire al meglio i festeggiamenti dei novelli sposi.

La sua struttura, intima e raccolta, e il suo ambiente storico ben conservato creano una cornice dal fascino unico e sobrio. La delizia del paesaggio circostante e il clima decisamente favorevole rendono questo luogo meta ideale di escursioni in famiglia. Nella località sono presenti strutture ricettive di ogni categoria che saremo lieti di consigliarvi.

Ora è inoltre ottimamente collegata a tutti i mezzi di trasporto moderni: in auto lungo l’Autostrada del Brennero, con un’uscita dedicata; in treno o in corriera da Bolzano oppure in aereo, servendosi degli aeroporti di Verona, Innsbruck, Venezia o Milano. Per informazioni su come raggiungerci, non esitate a contattarci.

Le città dell’Alto Adige
Bolzano & Merano

Nelle due località principali dell’Alto Adige, la cultura italiana e tedesca si mescolano a creare un insieme unico. Grazie al clima favorevole, le due cittadine ospitano numerosi eventi, festival e mercati.

Fra i simboli maggiormente noti di Bolzano figurano la statua di Walther von der Vogelweide, il famoso poeta e cantore lirico, i portici storici del XIII secolo, il colorato mercato della frutta, aperto tutti i giorni, e il Duomo. Anche Ötzi, l’Uomo venuto dal ghiaccio e il Museion sono attrazioni di grande richiamo. In estate è il Jazz Festival ad attirare visitatori da nord e da sud; in inverno sono invece i mercatini di Natale i veri protagonisti. Negli ultimi anni Bolzano è andata affermandosi anche come città universitaria offrendo, anche dopo il tramonto, un’ampia gamma di intrattenimenti musicali e teatrali, locali e ristoranti, birrerie tipiche ed eleganti cocktail bar.

Merano è una perla dell’Art Nouveau viennese. Il palazzo della stazione e il Kurhaus non mancano di deliziare gli estimatori di questo stile. Per un viaggio ancor più lungo nel passato non può mancare una visita a Castel Tirolo, mentre i Giardini di Castel Trauttmansdorff, con la loro lussureggiante vegetazione, sono un’autentica gioia per gli occhi di grandi e piccini. Svariati eventi, come il Merano Music Festival, arricchiscono la vita culturale della città mentre chi è alla ricerca di quiete apprezzerà il relax offerto dalle famose Terme.

Tesori naturali ed eventi culturali di spicco
Grande varietà di ambienti

Il meraviglioso susseguirsi delle stagioni si avverte in Alto Adige come in ben poche altre zone. Con oltre 300 giornate di sole all’anno non è solo l’estate ad essere serena e luminosa. Il fascino e la ricchezza della natura si lasciano apprezzare durante tutto il corso dell’anno. L’inverno non convince solo i patiti degli sport invernali a trascorrere le giornate all’aperto: nelle miti vallate e sui pendii baciati dal sole le graziose destinazioni da raggiungere sono davvero tante.

Stilare una lista completa delle innumerevoli attrazioni della regione è un’impresa pressoché impossibile. Ma non mancheremo di citare, nelle immediate vicinanze, il biotopo e la tenuta di Castelfeder e il castello di Salorno.

Gli appassionati di vini sapranno apprezzare le visite alle tante cantine e ai vigneti disseminati lungo la Strada del Vino, mentre le famiglie non mancheranno di gradire un tuffo nello specchio d’acqua più caldo delle Alpi, il Lago di Caldaro. Anche il Giardino delle sculture e gli straordinari musei di Reinhold Messner sono mete da non lasciarsi sfuggire.